Focus

Articoli tecnici, suggerimenti ed altre informazioni in questa sezione.


Quando fa caldo..... di Serena Pisano

Si è appena conclusa la stagione indoor e ci apprestiamo a tornare all'aperto!
Le lunghe e calde gare fita e le belle passeggiate di un hunter-field avrebbero bisogno di piccoli accorgimenti "alimentari" per essere vissute al meglio e nel pieno delle risorse.
Vediamo allora insieme cosa accade al nostro organismo quando "fa caldo" e cosa fare per evitare i fastidiosi problemi che questo comporta.

Il nostro corpo è in equilibrio dinamico tra i fattori che aggiungono e quelli che sottraggono calore all'organismo.Perdiamo calore per irraggiamento,conduzione,convezione e evaporazione. Quando la temperatura dell'ambiente supera quella del corpo, i primi tre meccanismi non sono in grado di disperdere il calore e, l'evaporazione, tramite le vie respiratorie e la sudorazione, costituisce l'unica via in grado di permettere la dispersione di calore.

Alla perdita di liquidi,è opportuno opporre un'adeguata reintegrazione, essenziale ai fini della prestazione. L'ingestione di una quota supplementare di acqua prima di effettuare un'attività fisica in ambiente caldo,fornisce una certa protezione contro lo stress termico,poiché ritarda la disidratazione.Ma l'iperidratazione non basta ,occorre continuare l'integrazione durante l'attività per bilanciare la perdita d'acqua che puo' arrivare a 2000 ml per ora!

Per quanto l'acqua pura sia importante,perché assorbita rapidamente attraverso l'intestino,occorre sottolineare che bere "solo" tanta acqua può portarci alla cosiddetta Iponatremia o "intossicazione da acqua" data da una bassa concentrazione di sodio nel plasma sanguigno.I sintomi vanno da cefalea,confusione,stato di malessere generale,crampi ecc.
Per ridurre i rischi di iponatremia durante attività prolungate si raccomanda di:

1. Non consumare più di 1000 ml di acqua prima durante e dopo l'attività
2. Aggiungere in essa o affiancare con alimenti contenenti il sodio(sale)
3. Aggiungere anche piccole quantità di zucchero

Concludiamo dando semplici consigli:
1. Integrare anche potassio contenuto in: banane,latte,caffè,the
2. Durante l'attività,non cambiare gli indumenti bagnati
3. Utilizzare lino o cotone che si impregnano rapidamente d'acqua
4. Non utilizzare diuretici

Alla prossima……. S.